Blog di Valentina Ranalli – Psicologa Bologna

IL GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO (GAP): QUANDO VINCERE NON E’ TUTTO

Posted by on Feb 26, 2015 in Senza categoria | 0 comments

Il gioco inteso come attività ludica assume un ruolo fondamentale per lo sviluppo e la sopravvivenza dell’uomo e della civiltà (Huizinga, 1938). Un’attività sana, dunque, poiché favorisce la crescita e la socializzazione, sviluppa l’immaginario, rappresenta inoltre un’utile evasione temporanea dalla quotidianità per scaricare le tensioni accumulate. Il gioco ha, in tal senso, le seguenti caratteristiche: è un’attività libera (il giocatore non può essere costretto a giocare), incerta (lo svolgimento e il risultato non possono essere decisi a priori), improduttiva (non crea né beni, né ricchezze, né altri elementi di novità), regolata (con regole che sospendono le leggi ordinarie), fittizia (consapevole della sua irrealtà) (Caillois, 1958). Il giocatore sociale, quindi, è colui che vive il gioco come attività ricreativa, utilizza il denaro nel suo tempo libero per svago; non si aspetta di poter guadagnare tramite il gioco; accetta di perdere il denaro puntato; è capace di fermarsi al momento opportuno; non torna mai a giocare con il proposito i rifarsi.

read more

Il significato del disegno infantile

Posted by on Mar 3, 2014 in Senza categoria | 0 comments

Ogni disegno è espressione di chi lo esegue: il bambino “comunica” attraverso i suoi scarabocchi e i suoi disegni, i quali riflettono il suo mondo interiore, il suo stato d’animo, il suo vissuto, le sue paure. Per questo, il disegno del bambino diviene importante strumento d’indagine del suo rapporto con il mondo degli adulti. Vista una tale significatività, è facilmente comprensibile perché da sempre venga attribuita molta importanza all’interpretazione del disegno infantile.

read more

L’importanza dell’equilibrio psicofisico nella prevenzione e cura delle malattie

Posted by on Ott 14, 2013 in Senza categoria | 0 comments

E’ ormai nota la diffusione delle malattie cancerogene: una persona su due, nel corso della vita, rischia infatti di ammalarsi di cancro. Molti trattamenti medici sono stati sviluppati nel corso degli anni per combattere tali malattie, e nonostante questo non sempre, purtroppo, è possibile debellarle del tutto.

read more

Obesità infantile e disagio psicologico

Posted by on Gen 18, 2013 in Disagi psicologici | 1 comment

Da diverso tempo e da diverse fonti è ormai noto come il fenomeno dell’obesità, in particolare quella infantile, stia dilagando in modo preoccupante nelle società industrializzate. Causa di gravi malattie a carico di diversi apparati e di significativo disagio psicologico, alla base di tale fenomeno ritroviamo una moltitudine di fattori, tra i quali anche uno stile alimentare scorretto, che ci porta ad assumere cibi invitanti alla vista ma ben poco salutari: le prime vittime di questo sistema sono i bambini, spesso non accompagnati nella scelta dei cibi più adeguati e maggiormente suscettibili all’appetibilità di certi cibi.

read more